Trascrizione Testi

I testi scolastici per ipovedenti, prodotti o rielaborati dal “Centro”

fogliStrettamente legata ai servizi già descritti questa attività ha il compito di predisporre testi scolastici in Braille o ingranditi nonché del materiale tattile integrativo e di supporto alle attività didattiche, al fine di facilitare il processo di integrazione scolastica dell’alunno con deficit visivo.

Il personale specializzato che si occupa di tali servizi si propone come obiettivo principale lo studio, la ricerca e la progettazione di un prodotto di qualita’, alla luce anche di nuove e piu’ sofisticate tecniche e tecnologie di produzione, che risponda al meglio alle esigenze dei singoli fruitori.
Negli ultimi anni la produzione di materiale a favore degli alunni ipo/non vedenti ha comportato un lavoro non solo oneroso ma, soprattutto “dinamico” a causa delle modifiche strutturali apportate ai vari testi scolastici (grafici, illustrazioni, vignette, ecc.) e per il grande ingresso delle strumentazioni informatiche nel mondo della scuola in genere ed anche nel campo della tifloinformatica.

In questo spazio è possibile avere informazioni riguardanti il materiale realizzato dal CNV di Brescia sulla scorta della programmazione scolastica dei singoli studenti nel corso degli anni.

Clicca qui per scaricare sul tuo computer l’elenco
Non tutti i testi sono trascritti integralmente. Per una verifica di quelli disponibili e per concordare le modalità per un’eventuale stampa del materiale esistente, è necessario scrivere rivolgendosi al servizio di ELABORAZIONE TESTI, presso l’indirizzo email: trascrizione@centrononvedenti.it

ALTRE OPPORTUNITÀ

Anche dal sito dell’Istituto Cavazza di Bologna è possibile scaricare testi già adattati alle esigenze di ipo e non vedenti registrandosi al servizio Telebook.

Clicca qui per accedere alla biblioteca dell’Istituto Cavazza
 

Un nuovo servizio, destinato a rivoluzionare radicalmente le modalità di accesso ai libri registrati, è quello offerto dall’Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti che consente agli utenti registrati, di scaricare sul proprio pc di casa via Internet tutte le opere riprodotte in formato digitale (anche chi non è abilitato, potrà in ogni caso consultare l’elenco dei libri presenti).

Clicca qui per consultare il catalogo dei libri registrati o per avere altre informazioni
LA PREPARAZIONE DI UN TESTO IN BRAILLE.

Per la corretta trascrizione di un testo e’ necessario seguire una modalita’ ben precisa.
Prima di tutto viene reperito l’elenco dei testi scolastici adottati nell’anno in corso con le relative programmazioni.
Vengono interpellate alcune case editrici disponibili a fornire il testo scolastico su supporto informatico.
Seguendo le programmazioni degli insegnanti, durante i mesi estivi, inizia una prima produzione, che corrisponde alla trascrizione di almeno tre volumi braille o ingranditi di ogni testo per ogni utente. In questo modo si garantisce una prima autonomia degli studenti all’inizio dell’anno scolastico. Si deduce da ciò l’importanza di una proficua collaborazione tra Scuola-Famiglie-Centro.
Successivamente si procede all’archiviazione del prodotto finito in uno schedario opere.

materiale4
DESCRIZIONE DEI PASSAGGI:

– scansione di un massimo di 20 pagine del testo corrispondenti a un volume braille di circa 100 pagine.
– correzione ortografica e nuova impostazione del testo secondo le esigenze del linguaggio braille. Si precisa che quest’ultima e’ necessaria poiché il linguaggio braille e’ lineare e manca di una esatta corrispondenza segno-grafica, soprattutto nell’area scientifico-matematica.
– trascodifica della parte di testo corretta. Per trascodifica si intende una operazione indispensabile in modo che la stampante braille riconosca tutti i codici specifici.
– stampa del file.
– in riferimento ai testi tecnici (per esempio matematica, ed. artistica) vengono inserite schede e disegni in rilievo realizzati manualmente.
– rilegatura del volume.

DESCRIZIONE DELLA PREPARAZIONE DI UN TESTO INGRANDITO PER IPOVEDENTI:

– In base alla tipologia del testo si decide per la preparazione dello stesso tramite fotocopiatore o computer.
– Ogni testo ingrandito è personalizzato secondo le esigenze del singolo utente, poiché ognuno ha una propria capacità visiva. Ad esempio alcuni necessitano di un tratto marcato, di un carattere espanso, di un colore diverso rispetto al testo di origine, di un formato carta più o meno grande rispetto al carattere e ai punti di ingrandimento, altri sono infastiditi dal grassetto o dal corsivo, ecc.
– I testi realizzati al fotocopiatore richiedono vari passaggi di lavorazione: un primo passaggio con il carattere predefinito del singolo utente, successivo ritaglio a misura e secondo passaggio con un carattere che sommato a quello del primo permetta di raggiungere i punti ideali per l’utente. Inserimento di fotocopie a colori, rilegatura e consegna del prodotto finito.
– Per i testi realizzati al computer si procede con la scansione del testo e delle immagini, correzione ortografia e reimpostazione, definizione del tipo dei punti e del carattere di ingrandimento per ogni utente. Stampa e rilegatura del volume.

materiale3
Per ogni utente della primaria vengono adottati circa 3 testi, per la secondaria di 1° grado 12 e circa 20 per le superiori.
Ad oggi il nostro archivio comprende 1.547 opere per un equivalente di 14.000 files

A seguito dell’esperienza maturata e delle reali esigenze rilevate e del confronto con altre realtà è necessario presentare alcune “linee guida” alle quali il Centro si attiene nelle attività di predisposizione dei testi in braille, degli ingrandimenti e di altri sussidi. Di seguito si elencano in dettaglio.

TESTI DA PREDISPORRE

Scuola Primaria
1. Testi scolastici: preparazione (in braille o ingranditi) dei testi adottati;

2. Libri di completamento o altro: verranno consegnati testi dei quali si possiede già la copia o il documento informatico;

3. Testi per le vacanze: sia per i non vedenti che per gli ipovedenti verranno consegnate copie di materiale già in uso ed in possesso dell’archivio del Centro.

Scuola Secondaria di 1° e di 2° grado
1. Testi scolastici:saranno predisposti in braille o ingranditi i testi adottati; per la scuola media verrà scelto 1 testo da registrare a cura dell’equipe materiale, con il parere degli operatori dell’equipe competente; per la scuola superiore verranno preparati i testi adottati, dei quali 2 verranno registrati;

2. Testi per le vacanze:sia per gli ingrandimenti che per i testi in braille verranno consegnati solo testi “in adozione” durante l’anno e, perciò, già a disposizione.

materiale2

Note:
– Si chiede alle scuole di rispettare, per ovvii motivi, l’adozione effettuata entro i termini normativi.

– Cambi di adozione, anche per seri motivi, comportano un nuovo lavoro e, pertanto, non verranno presi in considerazione.

– Per facilitare la consegna dei testi, il Centro predisporrà ogni anno un catalogo dei “testi già acquisiti in archivio”, per i quali si caldeggia l’adozione, nel rispetto dei ruoli dei docenti e degli organi preposti.

MODALITÀ DI CONSEGNA DEI TESTI

– Dopo l’adozione, le scuole (oppure i genitori) sono sollecitati a consegnare gli elenchi al Centro, per consentire “subito” il lavoro di ricerca di testi già preparati o a disposizione.

– Entro il 30/6 di ogni anno i genitori (o le scuole previo accordo con i genitori) dovranno consegnare 1 copia “nuova” del testo, unitamente alle programmazioni (cioè parti o capitoli scelti) o, almeno, indicazioni di massima sui passi da “tradurre o ingrandire”.

– Non verranno presi in considerazione testi consegnati oltre tale data, se non in caso di “indisponibilità da parte delle case editrici”, da documentare.

– I testi “saggio” o acquistati dai genitori dovranno rimanere depositati presso il Centro fino a lavoro ultimato.

RAPPORTI CON LE SCUOLE E CON LE FAMIGLIE
Al fine di facilitare l’informazione e la corretta richiesta e per evitare possibili eventuali disguidi, si ricorda che ogni richiesta di materiale deve passare attraverso l’operatore del Centro incaricato del caso.
Per una organica comunicazione di quanto sopra descritto, ogni anno, in data da stabilire, viene organizzato un incontro presso il Centro al quale vengono invitati i dirigenti scolastici, che possono delegare gli insegnanti referenti del caso.

materiale1

LE SCADENZE
1. 31/05 di ogni anno:
– consegna “elenco testi per le vacanze”, per consentire il reperimento in archivio o in centri specializzati di volumi già a disposizione.

2. 30/06 ogni anno:
– consegna testi da lasciare a disposizione per le trascrizioni;
– consegna programmazioni per scelta di parti/unità didattiche da preparare (da parte dei docenti delle scuole con inserimento alunno portatore di handicap visivo).

L’Equipe del servizio produzione testi e materiale sensoriale è composta da:

GASPARINI MARIANGELA, RONCOLI MARIA LUISA – responsabili

BORGHINI PIERA, GAFFURINI ANNALISA, LUCCHESE CARLA, MINONI ELENA, PERIN ROBERTA, SECONDI MATILDE

FINARDI STEFANO – Tecnico manutentore – commesso